TECNICHE DI LAVORAZIONE DEI METALLI: LA PLACCATURA

TECNICHE DI LAVORAZIONE DEI METALLI: LA PLACCATURA

Tecniche di lavorazione: la placcatura

Candelabro a 5 fiamme in bronzo placcato oro 24 kt

Tra le tecniche di lavorazione usate dai nostri artigiani troviamo la placcatura. Questa consiste nell’apposizione di uno strato metallico su un’altra superficie metallica ed ha lo scopo di abbellire ed impreziosire gli oggetti. Lo strato applicato, oltre ad una funzione estetica, aiuta anche a proteggere gli articoli: infatti, numerosi sono gli agenti esterni che potrebbero danneggiarli, come agenti corrosivi, atmosferici o ossidativi. La placcatura può avvenire con una laminazione o una trafilatura a caldo o a freddo.

Il metallo a cui viene sovrapposto l’ulteriore strato prende il nome di metallo di base, di solito acciai normali. Invece, il materiale che ricopre quest’ultimo viene chiamato metallo di apporto. Esso è generalmente più pregiato di quello di base: possono essere usati, ad esempio, oro, argento o rame.

All’interno delle Collezioni Calegaro, gli oggetti sono finemente decorati a mano e numerosi di essi, grazie a questa tecnica, vengono rivestiti con oro 24 kt.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento